Il nostro sogno

Sarebbe proprio bello che queste pagine componenti il sito “il Sogno degli Aquiloni” fossero visitate da tanti occhi curiosi e desiderosi di interconnettersi con il nostro progetto.
Chissà… Noi ci proviamo, con lo stesso entusiasmo di un artista che concepisce il proprio capolavoro o di un sarto che rifinisce il vestito dopo averlo creato. Con le debite proporzioni s’intende…
Chi vorrà addentrarsi nelle sezioni del nostro sito troverà sostanzialmente poesie, immagini, branihttp://www.ilsognodegliaquiloni.it/ di prosa. Tutto ciò teso a formare un messaggio dedicato a Voi.
Proporremo le nostre sensazioni, le nostre idee in fatto di amore, di serenità, di gioie, di aspettative dalla vita. E noi le mostreremo con gli strumenti che ci appartengono e che ci sentiamo più nostri: le parole e le immagini.
Il connubio di ciò dovrà risultare armoniosamente rivolto a provocare pensieri, a condividere concetti, a suscitare uno qualunque dei sentimenti umani. Sarebbe proprio bello, come detto all’inizio, se ciò accadesse a qualcuno di Voi che per caso si imbattessero in questo Sogno.
Adesso provate ad immaginare di camminare a piedi nudi sulla sabbia di una spiaggia soleggiata ma sferzata dal vento autunnale. Ecco, proviamo a partire da questa immagine per poi chiudere gli occhi e sognare di leggere il libro della nostra vita: passato, presente e futuro. Il passato guardato con le labbra volte a formare un tenue sorriso: cavolo, quante cose sono accadute..! Il futuro anelato nella maniera più avvincente e trascinante anche se impegnativo, da guadagnarsi ogni giorno, tirandosi su le maniche.
Ed in mezzo il presente. Con tanti aquiloni che volano in cielo sfruttando la giornata ventosa. Il presente un po’ agitato, corde tese, sforzo continuo. Per mantenere saldi gli aquiloni che raccolgono energia dalle correnti. Il presente come siamo noi, sempre un po’ contraddetti dai nostri pensieri che ci stupiscono quando alternano dolce e amaro, sorriso e pianto. Gli aquiloni che sembrano sovente sul punto di strapparsi, di lacerarsi per poi scherzare con i refoli ed infine atterrare dolcemente sulla sabbia, stanchi e svuotati ma ricchi e gonfi delle sensazioni assaporate in quota.
“Anche se in un libro troverete più di una pagina triste e faticosa potete sempre pensare che al termine di essa si deve necessariamente girare per legger oltre; e, badate bene, non c’è nessun motivo che vi potrà impedire di pensare alla prossima come ad un evento meraviglioso tale da strappare un sorriso o una gioia immensa…” 

Massimo Savoldelli
Marina Vittori

audemars piguet replica watches
breitling replica watches

Poesie e testi contenuti sul sito www.ilsognodegliaquiloni.it sono ESCLUSIVA PROPRIETA' DI Massimo Savoldelli e Marina Vittori
Tutti i testi sono protetti dalla L. 633/1941 sul diritto d'autore. Ne vietata, quindi, ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta da parte del titolare. Ne vietata inoltre la riproduzione, anche parziale, sul World Wide Web attraverso le tecniche di mirroring, framing, posting o tramite qualsiasi altro mezzo senza l'autorizzazione scritta del titolare.