Pioggia di marzo

Passeggiare in città sotto una pioggia fitta e insistente, senza ombrello.
Ho pure gli occhiali e sono bagnati come me. Le gocce sulle lenti rendono la vista difficoltosa, spezzettata.
Le mattonelle della passeggiata sono viscide ed io temo di scivolare da un momento all'altro.
Ogni tanto incrocio qualcuno: ci guardiamo per un attimo in modo fugace mostrando un apparente scarso interesse.
In realtà io mi chiedo perchè si trovino su questo marciapiede con questo tempo.
Chissà se anche loro hanno la testa piena di pensieri.
Forse hanno pensato che venire qui in strada sotto l'acqua potesse servire a svuotarsi. Come un lavaggio depurativo dalle scorie accumulate durante la giornata appena trascorsa.
Non sono infastidito dalla pioggia, semmai dalle improvvise raffiche di vento che in questa stagione sono ancora fredde.
Ogni volta che ne vengo colpito sono costretto a ripartire dall'inizio del mio pensiero.
Così i concetti si rafforzano e si imprimono sulla lavagna tanto da diventare più nitidi e facili da comprendere ed affrontare.panerai replica
E' trascorsa un'ora.
Mi fermo - per ora - qui.   
www.bestpanerai.com

Lascia un commento

  • Nome e Cognome:   *
  • E-mail:   *
  • Commento:
  • * Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Condizioni per il trattamento dei dati personali - Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), il trattamento dei dati che ci vengono forniti Ŕ improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza. Titolare del trattamente dei dati è la Sig.ra Marina Vittori. L'articolo 7 del decreto riconosce all'interessato il diritto di accesso ai propri dati e il diritto di chiedere, in qualunque momento, la cancellazione, l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, inviando un'e-mail a info@ilsognodegliaquiloni.it

 

Poesie e testi contenuti sul sito www.ilsognodegliaquiloni.it sono ESCLUSIVA PROPRIETA' DI Massimo Savoldelli e Marina Vittori
Tutti i testi sono protetti dalla L. 633/1941 sul diritto d'autore. Ne è vietata, quindi, ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta da parte del titolare. Ne è vietata inoltre la riproduzione, anche parziale, sul World Wide Web attraverso le tecniche di mirroring, framing, posting o tramite qualsiasi altro mezzo senza l'autorizzazione scritta del titolare.