Anima

(febbraio 2013 – prima stesura)

Anima persa
Confusa nel vento impetuoso che strappa ombrelli e certezze
stai facendo perdere le tue tracce da questo mondo,
rendendo quasi impossibili
gli ansiosi sforzi per rintracciarti

L’aver sbattuto così forte la porta di questa stanza,
lascia percepire solo un debole fremito di colleganza

Questo mio modo di essere, i limiti, le mie capacità,
io senza di te devo ancora imparare quale è la realtà

Anima bianca
Quasi trasparente e impalpabile.

Ora abiti all’indirizzo sconosciuto e impossibile
La sera non torni quasi mai a casa,
vaghi stravolta, entri ed esci da palazzi e chiese
senza neppure sapere dove ti trovi;
mi impedisci così di toccarti
anche se potessi allungare all’infinito le mie braccia.

Non voglio vederti svanire come una scia nel cielo
Per poi magari ritrovarti distante e nascosta da un velo

Tanto da non poter più aggrapparmi alle tue labbra
Neppure con balzo stupefacente

Anima triste
Ti sento nonostante tutto

Cadono su di me le tue lacrime dal gusto salato
Ed io sai, non posso fermarle, il tempo è volato

Ora il sogno sta per finire, la storia si riassume:
siamo infine sulle rive di un grande fiume.

Ci guardiamo da sponde opposte
E’ la forte corrente che divide
sentimenti,
destini,
auspici.
Ineluttabilmente.

Lascia un commento

  • Nome e Cognome:   *
  • E-mail:   *
  • Commento:
  • * Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Condizioni per il trattamento dei dati personali - Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), il trattamento dei dati che ci vengono forniti Ŕ improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza. Titolare del trattamente dei dati è la Sig.ra Marina Vittori. L'articolo 7 del decreto riconosce all'interessato il diritto di accesso ai propri dati e il diritto di chiedere, in qualunque momento, la cancellazione, l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, inviando un'e-mail a info@ilsognodegliaquiloni.it

 

Poesie e testi contenuti sul sito www.ilsognodegliaquiloni.it sono ESCLUSIVA PROPRIETA' DI Massimo Savoldelli e Marina Vittori
Tutti i testi sono protetti dalla L. 633/1941 sul diritto d'autore. Ne è vietata, quindi, ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta da parte del titolare. Ne è vietata inoltre la riproduzione, anche parziale, sul World Wide Web attraverso le tecniche di mirroring, framing, posting o tramite qualsiasi altro mezzo senza l'autorizzazione scritta del titolare.